martedì 15 dicembre 2009

Piccola guida su come congelare

Congelare è un'operazione particolare e delicata che va fatta seguendo delle regole precise, sia in fatto di igiene che di tipologia di cibo.
É sempre bene considerare che non tutte le sostanze, al momento dello scongelamento, si presenteranno come erano in origine.
È inoltre importante tener conto della sostanza dominante dell'alimento.




Regole importanti:

- Gli alimenti devo possibilmente essere freschi.
- Nel caso di carne o pesce fare attenzione al precedente trattamento, perchè non sopportano una seconda congelazione. Ricongelare un alimento è pericoloso in quanto durante lo scongelamento aumenta il numero di batteri e questo tipo di batteri possono proliferare anche a basse temperature.
- Ogni alimento va confezionato separatamente usando le apposite bustine o vaschette di plastica, polistirolo o alluminio. A tal proposito consiglio di non buttare via le vaschette che contengono frutta, verdura o carne, perchè dopo averle lavate possono essere riciclate.
- Possibilmente fare delle vaschette con dosi piccole, perchè una volta che l'alimento è scongelato non si può ricongelare.
- Mettere sempre un'etichetta con la data di congelamento, perchè le cose non durano in eterno!!!
- Se si congelano cibi cotti aspettare il raffreddamento, coprendoli con coperchi o altro.
- Attenzione a non riempire completamente le vaschette, perchè il volume del cibo aumenta con il congelamento, in relazione al loro contenuto di acqua.



Cosa NON congelare:

- Tutti quegli alimenti con elevato contenuto di acqua, poiché dopo lo scongelamento hanno la tendenza ad afflosciarsi, come ad esempio lattuga, pomodoro, cetriolo, ananas, melone...
- Uova sode.
- Patate lessate.
- Salse o creme a base di uova tipo la maionese poiché andrebbero incontro ad danno mutazioni.
- Quei cibi che non sopporterebbero una seconda cottura.



Cosa congelare:

Quasi tutti gli alimenti, crudi o cotti possono essere congelati.




CARNE

Fettine, petti di pollo o tacchino: utilizzare come base la vaschetta riciclata e impilare ogni fettina mettendo tra una fetta e l'altra un pezzo grande di carta da forno, così è possibile prelevare l'esatto numero necessario di carne senza scongelarla e inserire il tutto in un sacchetto di plastica trasparente.
Pollo, coniglio e selvaggina intera: devono essere senza penne (nel caso di pollame), e senza interiora.
La carne così congelata può durare 8 mesi.
La carena macinata, avendo un numero di batteri maggiore può durare solo due mesi.











PESCE

Va squamato, lavato con acqua fredda e privato di testa cosa ed interiora.
Dura tre mesi.












SALUMI

Sono cibi ricchi di grasso che non durano più di quattro mesi.
Il grasso tende a irrancidire.











FORMAGGI

Il formaggio grattugiato si conserva in una vaschetta ermetica per evitare che si formi ghiaccio all'interno.
I formaggi, essendo grassi non durano più di quattro mesi.













PANE

Tagliarlo a fette non troppo grosse e inserirlo in sacchetti di plastica.
É bene passarlo in forno una volta scongelato, in quando tende ad "ammollarsi".
Dura al massimo tre mesi.












PASTA FRESCA, PASTA DI PANE O PER PIZZA

Dura tranquillamente sei mesi.





ERBE AROMATICHE

Tagliare le foglie dalla pianta la mattina presto.
Lavarle, asciugarle, tritarle in pezzi pronti all'uso (ad eccezione della salvia).
Spargere i pezzi su un vassoio e farli congelare. Oppure congelarle a foglie intere divisi per specie in una vaschetta per il ghiaccio.
Una volta congelati possono essere inseriti nei sacchetti di plastica.
Tempo massimo dodici mesi.















FRUTTA

Bisogna cospargerla con dello zucchero (3 etti per ogni chilo di frutta), sia che la si conservi intera che a pezzi.
Nel caso che sia stata sbucciata e tagliata va immersa prima nel limone per evitare che annerisca.
Congelare in contenitori rigidi tipo vetro o alluminio.
Durata massima 8 mesi.
Ovviamente è impossibile congelare la macedonia, in quanto ci ritroveremmo con una poltiglia informe.
















VERDURA


Asparagi
Come pulire:
Lavare accuratamente sotto acqua corrente, rimuovere la parte bianca del gambo, raschiarli con un
coltello non troppo affilato facendo molta attenzione a non toccare le punte, fragili e delicate.
Come preparare:
Lessarli per 3-4 minuti in acqua salata a bollore. Scolarli e passarli sotto l'acqua fredda, per mantenere
vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarli con uno strofinaccio pulito.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.













Bietola
Come pulire:
Separare le foglie della bietola, staccare i gambi e scartare quelli troppo coriacei. Lavare accuratamente
sotto acqua corrente.
Come preparare:
Scottare le foglie per 1 minuto in acqua salata a bollore. Scolarle e passarle sotto l'acqua fredda, per
mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarle con uno strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.














Broccoli
Come pulire:
Eliminare le foglie e staccare le cimette dal torsolo. Lavare accuratamente sotto acqua corrente.
Come preparare:
Lessare le cimette per 2 minuti in acqua salata a bollore. Scolarli e passarli sotto l'acqua fredda, per
mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarli con uno strofinaccio pulito.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.



Carciofi
Come pulire:
Togliere le foglie più esterne. A seconda di come si vogliono congelare, eliminare la punta pungente, una
parte o tutto il gambo, lasciarli interi, tagliarli a metà o a spicchietti.
In ogni caso, metterli in acqua acidulata con limone in attesa di lessarli per evitare che anneriscano per
effetto dell'ossidazione.
Pulizia dei carciofi con foto passo passo del procedimento la trovate qui.
Come preparare:
Lessarli per 5-6 minuti (a seconda della grandezza) in acqua salata a bollore. Scolarli e passarli sotto
l'acqua fredda, per mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarli con uno strofinaccio pulito.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.
















Carote
Come pulire:
Lavare accuratamente sotto acqua corrente. Raschiare la superficie esterna se troppo coriacea o presenta
piccole ammaccature, eliminare il picciolo. Affettare, tagliare a cubetti o listarelle o come preferite.



Come preparare:
Lessarle per 3 minuti in acqua salata a bollore. Scolarle e passarle sotto l'acqua fredda, per mantenere
vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarle con uno strofinaccio pulito.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.




      
Cavolfiore
Come pulire:
Eliminare le foglie e staccare le cimette dal torsolo. Lavare accuratamente sotto acqua corrente.
Come preparare:
Lessare le cimette per 3-4 minuti in acqua salata a bollore. Scolarle e passarle sotto l'acqua fredda, per mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarle con uno strofinaccio pulito.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.



Fagioli
Come pulire:
Sgranarli.
Come preparare:
Non richiedono alcuna preparazione.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.














Fagiolini
Come pulire:
Spuntare le estremità, togliere i filamenti e lavare accuratamente sotto acqua corrente.
Come preparare:
Lessarli per 2 minuti in acqua salata a bollore. Scolarli e passarli sotto l'acqua fredda, per mantenere vivo
il colore e bloccare la cottura. Tamponarli con uno strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.














Funghi
Come pulire:
Eliminare la parte terrosa del gambo, spazzolare accuratamente e tamponare con uno strofinaccio umido.
Come preparare:
Lasciarli interi, affettarti o tagliarli a cubetti.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Guida su come congelare i funghi con foto passo passo del procedimento la trovate qui.
Tempo di conservazione:
Massimo 3 mesi.















Melanzane
Come pulire:
Lavare accuratamente sotto acqua corrente e rimuovere il picciolo
A seconda della preferenza provvedere o meno a sbucciarle. Man mano che si puliscono metterle a bagno
con acqua e aceto.
Come preparare:
Affettarle o tagliarle a cubetti. Lessarle per 3 minuti in acqua salata a bollore. Scolarle e passarle sotto
l'acqua fredda, per mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarle con uno strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.











Peperoni
Come pulire:
Lavare accuratamente sotto acqua corrente.
Come preparare:
Rimuovere il picciolo, i semi ed i filamenti bianchi e tagliare a falde o a pezzetti.
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.








Piselli
Come pulire:
Sgranarli.
Come preparare:
Lessarli per 2 minuti in acqua salata a bollore. Scolarli e passarli sotto l'acqua fredda, per mantenere vivo
il colore e bloccare la cottura. Tamponarli con uno strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.











Patate
Come pulire:
Lavarle accuratamente sotto acqua corrente.
Come preparare:
Pelare le patate e tagliarle a cubetti. Scottarle per 1 minuto in acqua salata a bollore. Tamponarle con uno
strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.















Pomodori
Come pulire:
Lavarli accuratamente sotto acqua corrente.
Come preparare:
Scottarli per 1 minuto in acqua salata a bollore. Scolarli, spellarli e tagliarli a pezzetti. Tamponarli con uno
strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.

















Sedano
Come pulire:
Eliminare le coste più esterne se troppo coriacee. Togliere i filamenti con un coltellino partendo dalla base.
Lavare accuratamente sotto acqua corrente.
Come preparare:
Affettare o tagliare a cubetti. Scottarli per 2 minuti in acqua salata a bollore. Scolarli e passarli sotto
l'acqua fredda, per mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponare con uno strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Guida su come congelare il sedano con foto passo passo del procedimento la trovate qui.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.



Spinaci
Come pulire:
Scegliere le foglie scartando quelle rovinate e scartare tutti i gambi. Eliminare residui evidenti di fango e
terra. Sciacquare in abbondantemente acqua fresca corrente.
Come preparare:
Scottare le foglie per 1 minuto in acqua salata a bollore. Scolarle e passarle sotto l'acqua fredda, per
mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarle con uno strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.















Zucca
Come pulire:
Lavare la zucca in superficie con acqua fresca. Rimuovere il picciolo e tagliarla. Con un cucchiaio togliere i
semi interni e i filamenti.
Come preparare:
Tagliare la polpa a cubetti e rimuovere la buccia. Lessarla per 1 minuto in acqua salata a bollore. Scolarla
e passarla sotto l'acqua fredda, per mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarla con uno
strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.












Zucchine
Come pulire:
Lavare accuratamente sotto acqua corrente e tagliare le due estremità.
Come preparare:
Affettare o tagliare a cubetti. Lessarle per 2 minuti in acqua salata a bollore. Scolarle e passarle sotto
l'acqua fredda, per mantenere vivo il colore e bloccare la cottura. Tamponarle con uno strofinaccio pulito
Come congelare:
In sacchetto freezer, facendo ben uscire l'aria e sigillando accuratamente.
Tempo di conservazione:
Massimo 12 mesi.














Altre guide su come congelare i vostri cibi:

> Cubetti di soffritto
> Come congelare i funghi
> Come congelare i limoni
> Come congelare il sedano
> Congelare i petti di pollo

4 commenti:

  1. Ho notato che si trovano molti articoli su come congelare, ma nessuno su come scongelare. Ad esempio delle polpette congelate crude devono essere scongelate prima di venire cotte o si buttano congelae nel l'olivo bollente? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si quale guida sullo scongelamento l'ho fatta. Per lo scongelamento dipende cosa vuoi scongelare, alcuni cibi si possono cucinare direttamente senza aspettare che scongelino, altri invece devi toglierli dal freezer qualche ora prima di cuocerli. Nel caso delle polpette di carne crude ti scongelarli prima di buttarle dentro sennò fuori si bruciano e dentro restano crude. Se hai altre domande sulla scongelazione su cibi diversi chiedimi pure.

      Elimina
  2. Ho un pugnetto di mandorle sgusciate congelate. Posso usarle x fare del pesto che verra' congelato ?Conviene scongelarle completamente o li trito subito durante la preparazione delpesto ? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ata lascia scongelare completamente le mandorle e poi tritatele per il pesto.

      Elimina