domenica 7 febbraio 2010

Congelare il petto di pollo

Quando acquistate le fettine di pollo e magari non le utilizzate subito, è meglio congelarle perchè conservate così durano fino a 6 mesi, mentre nel frigo solo al massimo 3 giorni.
In base alla ricetta che vorreste fare lasciate le fettine intere o tagliate a pezzetti, se decidete di lasciarle intere passate direttamente al punto 3.



Per prima cosa, battete delicatamente la carne con il batticarne (per evitare la carne si rompa mettete un foglio di carta forno o alluminio sopra la fettina di pollo).



1. Tamponate i petti di pollo con carta assorbente per togliere l'eventuale sangue. In un tagliere e con un coltello a lama liscia togliete i grasselli bianchi. Tagliate a quadrottini grandi quanto a una noce.





2. Disponete i pezzetti o l'intere fettine, come preferite, su vassoi ricoperti da carta forno (nella foto non vedete la carta forno ma voi mettetecela perchè vi sarà molto più facile staccare il pollo dopo congelato), distanziati l'uno dall'altro. Metteteli nel freezer e lasciate congelare per 4-5 ore.



3. Una volta congelati, togliete dal freezer e lasciate pochi minuti fuori dal freezer per rendervi facile staccarli dai vassoi (se utilizzate la carta forno non sarà necessario aspettare, il pollo si stacca immediatamente). Trasferiteli nei sacchetti di plastica per freezer. Chiudete facendo uscire più aria che riuscite a togliere.



p.s. se vi siete chiesti perchè non congelo direttamente nei sacchetti di plastica, la risposta è che congelando prima nei vassoi evito di far attaccare i petti di pollo l'uno all'altro, altrimenti se avete bisogno solo di metà del pollo congelato sarete costretti a scongelarli tutti perchè attaccati fra loro.

Per scongelarli per l'uso, togliete il pollo 5 ore prima dal freezer (il tempo di scongelamento varia e dipende comunque dalla temperatura dell'ambiente).

Nessun commento:

Posta un commento