lunedì 29 marzo 2010

Veneziane









Finalmente vi lascio una nuova ricetta di dolce. E' un dolce che si prepara con il lievito di birra, ma quello secco. La ricetta l'ho presa dal ricettario di pane angeli. Per una buona riuscita, dovrete lasciare l'impasto a lievitare abbastanza tempo. Spero vi piacciano...



INGREDIENTI PER CIRCA 15 VENEZIANE:

per l'impasto:

500 gr di farina 00
1 busta di lievito di birra secco Mastro Fornaio Paneangeli
50 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
scorza grattugiata di 1 limone
2 uova
1 cucchiaino raso di sale
75 gr di burro
225-250 ml latte tiepido

per farcire e spennellare:

1 busta di preparato per crema pasticciera paneangeli
300 ml di latte
1 uovo
zucchero granella

PROCEDIMENTO:

Setacciare la farina in una terrina larga e mescolarvi il lievito di birra Mastro Fornaio. Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi zucchero, vanillina, scorza di limone, uova, sale e burro liquefatto (in un pentolino piccolo fondete il burro e lasciatelo raffreddare) tiepido.



Amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo un pò per volta il latte tiepido.



Lavorare l'impasto sul piano del tavolo infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo, fino al completo assorbimento del liquido.



Rimettere l'impasto nella terrina infarinata, coprirlo con un canovaccio umido e porlo a lievitare in luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (1 ora e mezza circa).



Dividere l'impasto ben lievitato in 15 pezzi, formare delle palline e disporle, non troppo vicine, su 2 lastre da forno (io ne ho utilizzato una perchè il mio forno è grande) foderate con carta forno. Porre a lievitare nuovamente in luogo tiepido per 20 minuti circa.



Intanto, preparare la crema con il latte. In una ciotola versare il latte freddo, a piano a piano versare il preparato in polvere di crema pasticcera e con una frusta o elettrica o a mano lavorare il tutto fino a raggiungere la consistenza giusta.





Spennellare la superficie delle veneziane con l'uovo sbattuto.



Con una tasca o siringa da pasticcere con bocchetta liscia distribuire 1/3 della crema pasticcera sopra le veneziane e decorare con lo zucchero a granella.





Cuocere per 13-15 minuti nella parte media del forno preriscaldato (elettrico e a gas: 170°-180°C, ventilato: 160°-170°). Con una tasca da pasticcere con bocchetta a siringa riempire le veneziane con la crema rimasta, bucandole al centro della crema.



Ecco l'interno.



p.s. se pensate di non consumarli entro lo stesso giorno, potete congelarli in freezer una volta cotti e raffreddati chiudete in sacchetti per freezer. Quando dovrete tirarli fuori, fateli prima scongelare e poi riscaldateli nel forno a microonde o normale, occorreranno pochi minuti in quanto sono già cotte e occorre solo riscaldare.

8 commenti:

  1. Mimi sono carini anche da vedere,brava come sempre, li provo dopo pasqua

    RispondiElimina
  2. mimì ma secondo te, ci sarà la possibilità di congelarli? a casa mia sparirebbero subito!! L'avevo già in mente questa ideuzza, e tu me l'hai fatta ricordare, ha ragione titty dopo le feste bisogna provarle assolutamente, brava mimì!

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia...!!!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  4. x titty: se li provi fammi sapere.. ;) usa però la crema pasticciera in polvere.

    x malù: Bè a me sono venuti 15 in tutto vedi tu :D se li provi fammi sapere, usa però la crema pasticciera in polvere.

    x Veronika: grazie ;)

    RispondiElimina
  5. perchè in polvere Mimi? non possso fare la mia solita?

    RispondiElimina
  6. no titty durante la cottura in forno fuoriesce, e comunque occorre una crema bella dura.

    RispondiElimina