sabato 3 aprile 2010

Spiedini della nonna







Questa ricetta l'ho presa dal forum di cookaround. Appena l'ho vista me la sono appuntata e l'ho fatta quanto prima insieme a dei crostini con patè di olive. La ricetta è di una ragazza del forum, è una sua personale ricetta di famiglia. E' molto impegativa nella preparazione in quanto occorre più di una impanatura, ma sono davvero ottime come spuntini. Questi spiedini vanno fritti in olio profondo, altrimenti le polpettine dentro l'impanatura rimangono crude. Usate la mozzarella o provola per pizze, che è l'unica che nell'olio bollente fuoriesce tutta. Cercate di fare una buona impanatura ripetendola due volte, così una volta fritte e intiepidite potrete togliere lo stecchino da spiedo.





INGREDIENTI per 8 spiedini:
300 g di carne tritata
4/6 uova
400 gr di mozzarella per pizza
pane raffermo di un giorno
farina q.b.
pangrattato q.b.
1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato finemente
stecchi di legno lunghi da spiedo

PROCEDIMENTO:

Si condisce la carne tritata a piacere (ci starebbe bene anche della salciccia spellata o della pasta di salame cruda) come per fare le polpette, io ho messo prezzemolo, sale, un uovo, mollica di pane ammollata in latte tiepido e parmigiano grattugiato.



Amalgamate gli ingredienti e se occorre aggiungete un altro uovo all'impasto; se l'impasto risulta asciutto e non ben amalgamato.



Si taglia a cubetti il pane un pò raffermo, dopo aver tolto la crosta e si preparano i cubetti di mozzarella per pizza.



Preparare le ciotole con farina, pangrattato e le uova sbattute. Passate prima tutte le polpettine formate dall'impasto precedente nella farina. Si comincia a preparare lo spiedino alternando pane, provola e carne; questo tris si ripete per tutta la lunghezza dello stecco.



Si passa lo spiedino nella farina, poi nell'uovo, sbattuto con un pizzico di sale,(mi sembra che me ne sono servite tre, io andavo aggiungendo man mano che si andava consumando)e poi si passa nel pangrattato.



Si compatta e si modella con delicatezza con le mani e si ripete il passaggio in farina, uovo e pangrattato di nuovo in modo da fare una buona crosticina di protezione in frittura al formaggio filante.



Adesso si frigge in olio profondo ben caldo (se avete la friggitrice usate quella perchè occorre olio profondo in modo che le polpettine dentro l'impanatura possano cuocersi).



Una volta cotti metterli ad asciugare dall'olio su carta assorbente.



Eccoli cotti, adesso si può sfilare lo stecco se si vuole. Potete servirli nei piatti con accompagnamento insalata e crostini con patè di olive.

6 commenti:

  1. Meravigliosi questi spiedini e molto sfiziosi! Io cerco sempre ricette nuove con la carne trita! Grazie per averla postata! Davvero interessante! Cmq nel mio blog ci sono 2 premi per te! Mi sa che non li hai visti! Un bacione!

    RispondiElimina
  2. di niente veronika. si li ho visti, ma per la mancanza di tempo non li ho postati.

    RispondiElimina
  3. Non ti preoccupare! Era solo per avvisarti! Ma ti è arrivata la mia cartolina di auguri ieri? Te l'ho mandata per email!

    RispondiElimina
  4. Si mi è arrivata però non ti ho ricambiato gli auguri non per qualcosa, ma perchè io non festeggio la pasqua, ma celebro solo la commemorazione di Gesù.

    RispondiElimina
  5. commemorazione della morte di Gesù.

    RispondiElimina
  6. Ah capisco! Non lo sapevo! Scusami! ;)

    RispondiElimina