giovedì 1 luglio 2010

Gelato al pistacchio








Eccomi con una ricetta molto estiva, ho acquistato da poco una gelatiera e sto cominciando a sperimentare vari gusti, oggi vi posto quella al pistacchio, la prossima sarà al gusto fragola :p. Vale la pena farlo? Direi di si, perchè viene molto buono e quello che mangiate è davvero pistacchio e non un'essenza che ci somiglia. Io ho utilizzato pistacchio già ridotto in polvere, ma se non lo trovate nel reparto dolci allora acquistate dei pistacchi con la buccia, l'importante e che sulla confezione ci sia scritto non salati. Se utilizzate i pistacchi con la buccia tostateli sulla placca da forno, togliete la pellicina e tritateli a polvere nel mixer.


INGREDIENTI:

600 ml di latte intero
150 gr di panna da montare liquida
3 tuorli
170 gr di zucchero
70 gr di pistacchio in polvere
50 gr di mandorle sgusciate
1 bustina di vanillina


PROCEDIMENTO:

In una pentola unite il latte e metà della panna e la bustina di vanillina. Mettete sul fuoco fino a che inizia l'ebollizione e poi spegnete.



Lavorate con una frusta i tuorli con lo zucchero fino a che le uova assumano un colore sul bianco e siano spumose. A questo punto, unite la panna rimasta a filo mescolando di continuo con la frusta.



Unite ora a filo il latte mescolato con la panna ancora caldi.



Rimettete ora tutto il composto così ottenuto di nuovo in pentola sul fuoco a fiamma bassa, mescolate con la frusta per un paio di minuti, facendo attenzione che non si alzi il bollore.



A questo punto versate la crema nel recipiente dove avete lavorato le uova e continuate a lavorare con la frusta per 5 minuti affinchè si raffreddi e poi mettetela in frigorifero.



Intanto, tritate le mandorle insieme ai pistacchi.



Dovrete ora lavorare con un frullatore piccolo per 10 minuti circa i pistacchi e le mandorle in polvere (lavorando a lungo i pistacchi e le mandorle rilasceranno il loro olio necessario per ottenere una pasta i pistacchi). Dovrà venire una pasta di questo aspetto.



Nella crema ormai raffreddata aggiungete la pasta di pistacchio e frullate il tutto con il frullatore o con un pimer. Versate il composto ottenuto nella gelatiera per il tempo indicato sulle indicazioni.



Disponete il gelato così ottenuto in coppette magari decorando con una cialda.

2 commenti:

  1. Ciao Miriam come stai?Io ti seguo sempre,mi piacciono molto le ricette che fai e qualcuna l'ho già provata!;)Volevo dirti che ho notato che abbiamo la stessa gelatiera:)Io l'ho comprata in un supermercato qui in svizzera e non l'ho ancora utilizzata (sono a dieta)però al più presto lo farò,volevo chiederti come ti trovi?Un bacio.Laura331

    RispondiElimina
  2. Ciao Laura io benissimo tu? Mi fa piacere sapere che segui e provi le mie ricette :). Bè diciamo che della mia gelatiera non sono proprio soddisfatta, nonostante tenga il refrigeratore per giorni nel congelatore e poi metta il composto preparato bello freddo alla fine non mi esce un gelato bello duro, però ho risolto mettendo il gelato dopo essere stato lavorato con la gelatiera in un contenitore di plastica con coperchio per un paio d'ore in freezer e il gelato alla fine viene duro quanto serve. La gelatiera quella che prepara i gelati proprio della giusta consistenza costa 250€ sempre da 1 litro, quindi non mi lamento della mia ;)
    Se hai altre domande chiedi pure..per la dieta vedrò di attrezzarmi di ricette light :-*

    RispondiElimina