martedì 20 luglio 2010

Involtini di wurstel

Ecco una nuova ricetta di lievitati, si tratta di un involtino di wurstel e sottiletta che assomiglia a un panino farcito e dalla forma di un grande leccalecca non pensate anche voi? L'impasto è tipo l'impasto per fare il pane, solo che c'è l'aggiunta delle uova e del latte per maggior sofficità. Per chi non avesse mai sentito parlare della farina manitoba è una farina di grano tenero del tipo 0, nel caso non la trovaste usate metà farina 00(250 gr) e metà farina 0 normali(250 gr). Potete evitare il passaggio dell'impanatura nei semi di sesamo (io l'ho fatta perchè mi piace molto!) e spennellate la superficie con poco latte o del battuto d'uovo. La ricetta l'ho presa dal blog di Malù, lei con gli spiedini di wurstel rimasti in più, non avendo altra pasta, ha impanato i wurstel prima nella farina, poi nell'uovo battuto con un pizzico di sale e infine nel pangrattato ve lo dico nel caso vorreste essere più sbrigativi magari è un'idea che vi può servire per evitare i tempi di lievitazione.



INGREDIENTI PER L'IMPASTO:


500 gr di farina Manitoba
20 gr di lievito di birra fresco
1 pizzico di zucchero
1 pizzico di sale
2 uova
50 gr di burro
200 ml di latte

PER IL RIPIENO:

3 wurstel grandi
6 sottilette oppure provola

PER L'IMPANATURA:

1 albume d'uovo
semi di sesamo q.b.


PROCEDIMENTO:

In un pentolino riscaldate il latte (dovrà essere tiepido non bollente altrimenti il lievito non funzionerà più). Discioglietevi all'interno il lievito di birra spezzettato con le mani e lo zucchero. Mescolate con una forchetta fino ad aver disciolto completamente il lievito nel latte.



In un recipiente mettete la farina setacciata in cui avrete mescolato per bene il pizzico di sale, poi formate una buca al centro ed inserite il latte in cui avete disciolto il lievito, le uova e infine il burro (tolto dal frigo 10 minuti prima) spezzettato.



Impastare velocemente tutti gli ingredienti in modo da ottenere un impasto omogeneo, morbido ed elastico.



Lasciar lievitare per 1 ora circa coperta da uno strofinaccio e riponete in un luogo dove non c'è corrente.



Durante la lievitazione l'impasto dovrebbe duplicare il suo volume. Per capire se effettivamente è abbastanza lievito vi insegno un trucchetto per chi non lo conoscesse: premete la pasta con un dito, se rimarrà l'impronta, l'impasto sarà pronto.



Dividete l'impasto in palline più piccole di uguali dimensioni e lasciate lievitare per 30 minuti.



Tagliare i wurstel a metà e infilzateli in stecconi da spiedo.



Avvolgerei wurstel nelle sottilette oppure infilzate 2 cubetti di provola.



Prendere ogni pallina d'impasto lavoratela un pò con le mani e formate un cordoncino lungo.



Con questo avvolgete ogni wurstel a caramellone in questo modo...









A questo punto, mettete un albume in un piatto e passateci l'involtino di wurstel per tutti i lati.



In un piatto disponete i semi di sesamo e passate l'involtini di wurstel solo sopra e sotto (non dai lati) questo per un maggior effetto visivo.



Disponeteli su una placca da forno rivestita di carta forno e fateli lievitare per altri 30 minuti. Infornate 20 minuti a 180°(o in base al vostro forno).



Una volta cotti sfornate e serviteli in un vassoio e togliete lo steccone da spiedo prima di mangiarli se preferite.



p.s. Durante la cottura se le sottilette non sono chiuse bene con l'impasto potrebbero fuoriuscire, state inoltre attenti alla cottura, toglieteli appena avranno raggiunto il colorito dorato perchè una cottura eccessiva fa fuoriuscire parte della sottiletta.

13 commenti:

  1. ma sono dei bestioni di buonezzitudine!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao! che sfiziosi! soffici e con un ripieno gustoso e semplice! bravissima!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. sono meravigliosiiiii... bravissima!
    li segno!
    baci.

    RispondiElimina
  4. bellissimi da vedere, facili e divertenti da fare!una vera delizia da leccarsi le mani e mangiare anche l'ultimo granello!

    RispondiElimina
  5. Complimentissimi!Sembrano buonissimi!Brava Mimì! ;)

    RispondiElimina
  6. Li vogliooooooooooooooooooooooooo!
    vado a comprare i wurstel subitissimoooooooo!!!
    golosissimi
    brava mimì

    RispondiElimina
  7. x giorgia: si ammetto che sono enormi, infatti sembravano dei panini belli cicciottelli :))

    x manuela e silvia: grazie, si sono sofficissimi per questo li adoro :p

    x betty: grassie, bene segnali non devi lasciarteli perdere ;)

    x lusy: si si facilissimi :D

    x veronika: grazie bella sono contenta ti piacciano..buonissimi ;;)

    x cle: fammi sapere che ne pensi ciao ;)

    RispondiElimina
  8. bellissimi da vedere....e buonissimi da mangiare...

    RispondiElimina
  9. si sono dei panini sofficissimi un pò diversi dagli altri, sono un'ottima idea per i chi ha bambini piccoli ;)

    RispondiElimina
  10. Grazie al contest di molino chiavazza sono arrivato a conoscere il tuo blog! Adoro i panificati ed i tuoi sono una meraviglia. Questi saranno una sorpresa per i miei figli....e la treccia salata lo sarà per mia moglie! Bravissima, a presto

    RispondiElimina
  11. sono contenta proverai le mie ricette, vedrai che ti piaceranno ;).

    RispondiElimina
  12. Li ho preparati x la prima volta x la cena di S Valentino 2 giorni fà! Sono venuti perfettamente spettacolari! Quando ho scaricato la ricetta in realtà, pensavo avrei realizzato un impasto simile alla pasta brisè perchè spesso mi trovo a mangiare da mia cognata un'anitipasto simile (ma col salmone come ripieno e con la pasta simile alla brisè fuori)! Invece l'assaggio è stato una dolce sorpresa!!! Buonissimo! Visto che l'effetto è simile a quello di un panino all'olio, con l'impasto avanzato ho formato due panini mettendoci sempre i semi di sesamo (ho utilizzato anche quelli di papavero per alcuni involtini)..Mi sembrano adatti per utilizzarli come panini da hamburger! A proposito, domanda x Mimì: hai proprio una ricetta "d'hoc" per preparare il pane x hamburger o la mia impressione non è sbagliata? Grazie tante davvero x la ricetta!
    P.s: nella stessa giornata, avevo preparato anche l'impasto per il treccione salato! Il sapore buonissimo, solo devo lavorare sulla presenzazione, perchè prossima volata dovrò utilizzare meno impasto! I 3 "rami" mi sono venuti troppo lunghi e quello che avevo farcito di pomodorimi mi si rompeva nell'intrecciatura...ma è andata bene alla fine xkè sono riuscita a intrecciali a forma di cuore..e visto che la serata era quella di S. Valentino, direi che la presentazione è andata bene!

    RispondiElimina
  13. roberta ma lo sai che hai preparato 2 delle ricette tra le mie preferite? questi panini ai wurstel sono bellissimi da vedere e io adoro il cuore filante che hanno. Per il treccione si il ripieno ai pomodorini è un pò complicato perchè dai pomodori fuoriesce troppo liquido, però a fare il ripieno solo con insaccati veniva troppo asciutto, hai fatto bene a metterli, magari la prossima volta metti i pomodorini tagliati in uno scolapasta per un pò così gettano il loro liquido in eccesso.
    Poi questa degli involtini ai wurstel non è la ricetta per fare i "panini hamburger". La ricetta per fare ad hoc i panini per hamburger se ti interessa te la posso inviare via mail. Trovi la mia mail nei contatti in alto al blog.

    Salutoni

    RispondiElimina