lunedì 18 ottobre 2010

Pizza allo yogurt... Pronta in 45 minuti






Vi è mai venuta voglia di preparare la pizza per pranzo o per cena, ma ormai era troppo tardi per mettersi a farla e aspettare il tempo per la lievitazione? Bè a me è successo un sacco di volte, e ogni volta ci rimanevo male, ma tempo fa lessi di una ricetta molto insolita e strana per fare la pizza che lievita in soli 45 minuti e così ho voluto provarla, di stranezze ce ne sono 3: lo yogurt bianco, il preparato di purè a fiocchi di patate e il miele; quest'ultimo, usato al posto dello zucchero agisce come il malto, ovvero, il miele conferisce alla pizza uno strato croccante fuori, mentre lo yogurt rende la pizza all'interno morbida, proprio come quella della pizzeria.


INGREDIENTI PER 4\5 PIZZE (dimensioni come quelle da ristorante):

500 gr di farina00
20 gr di lievito di birra fresco
150 ml di yogurt bianco magro
300 ml di latte parzialmente scremato TIEPIDO
1 cucchiaino di miele (io ho usato il millefiori)
1 cucchiaino di sale fino
40 gr di fiocchi di patate (preparato per il purè in bustine)
120 ml di olio di semi di mais



INGREDIENTI PER CONDIRE LE PIZZE:

sugo fatto con pomodorini ciliegina
4 mozzarelle
4 fette di prosciutto cotto
olive verdi denocciolate
un pizzico di sale
1 filo d'olio extravergine d'oliva deciso



PROCEDIMENTO:

Per prima cosa riscaldate il forno a 40°, quando avrà raggiunto la graduazione spegnete il forno.

Iniziamo col fare scaldare il latte in un pentolino...(DEVE APPENA INTIEPIDIRSI...SE BOLLENTE ROVINA IL POTERE LIEVITANTE DEL LIEVITO DI BIRRA).

Uniamo al lievito di birra un cucchiaino di miele (ha la stessa funzione del malto...migliora quindi la lievitazione).



Non appena il latte si è intiepidito aggiungiamolo al cubetto di lievito di birra e al miele. Mescoliamo per far ben sciogliere il lievito.



Nel frattempo mettiamo la farina in una ciotola, aggiungiamo il sale fino e lo mescoliamo, in modo tale che il sale non venga direttamente a contatto con il lievito, perchè il sale arresta il potere lievitante del lievito fresco.



Aggiungiamo il vasetto di yogurt magro e il preparato per purè



aggiungiamo l'olio e infine, aggiungiamo il latte con il lievito ed il miele ben sciolti.



Iniziamo ad amalgamare gli ingredienti con un cucchiaio di legno. Mescoliamo bene sino ad ottenere questa consistenza...



A questo punto...versiamo l'impasto sulla spianatoia infarinata e aggiungendo 2 belle manciate colme di farina iniziamo ad impastare.



Impastiamo per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto così (aggiungere altra farina se l'impasto appiccica alle mani e sul ripiano del lavoro).



Rimettere il panetto d'impasto nella ciotola infarinata per bene e mettete a lievitare nel forno spento per 45 minuti.



Dopo 45 minuti di lievitazione...



Mentre l'impasto lievita...In una padella mettiamo dei pomodorini ciliegina tagliati a metà a cuocere per preparare il sughetto chè farà da condimento. Una volta rammollitisi i pomodori passiamoli nel passaverdura. Insaporiamo il sugo con origano (abbondiamo pure), sale e un pizzico di pepe e rimettere a scaldare in pentola (per velocizzare potete anche usare dei pomodori pelati che dovrete solo insaporire con origano, sale e pepe nero macinato).



Tagliamo la mozzarella a dadini e mettiamola in uno scolapasta per farle perdere il latticino (questo per evitare che venga liberato in cottura e riduca la pizza in una poltiglia). Ora mettiamo la mozzarella nello schiacciapatate



Schiacciamo la mozzarella...N.B: PREMIAMO PRIMA POCO PER FAR USCIRE ANCORA UN PO' DI LATTICINO CHE BUTTEREMO VIA...POI ELIMINATO IL LATTICINO PROCEDIAMO A SCHIACCIARE LA MOZZARELLA.



Tagliate il prosciutto cotto a pezzetti e snocciolate le olive.



A questo punto, io ho fatto un'unica pizza in un'unica teglia grande del mio forno, ma voi se avete un forno piccolo, sgonfiate l'impasto e dividetelo in 4/5 pezzetti. Ungete le teglie rotonde per pizza con un filo d'olio d'oliva e salate con un pizzico di sale.



Sulla spianatoia infarinata stendete con il mattarello la pasta cercando di dare una forma tondeggiante adatta alla teglia che utilizzerete. Mettiamo la pasta nelle tegliette e bucherelliamo con una forchetta.



Condiamo ora le nostre pizze...
Io ho messo pomodoro, mozzarella, cotto, olive verdi denocciolate, un pizzico di sale e un filo di buon olio.



Facciamo cuocere in forno a 180\200° per 20 minuti.

Buonissima con le patatine fritte sopra.



Risulato eccellente...in soli 45 MINUTI!!!

15 commenti:

  1. Ciao, la proverò sicuramente...mi capita sempre di aver voglia di mangiare la pizza e non avere abbastanza tempo per la lievitazione!!!
    Un bacio.

    RispondiElimina
  2. ciao mimì ke stai facendo ;;) qualcosa delle tue ricette!!!!:D

    RispondiElimina
  3. Caspita mimì
    questa è proprio da provare per quelle sere in cui il mio amour mi chiede la pizza "in ritardo"
    grazie! :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao bella Mimì, mi incuriosisce molto questo impasto, brava, prima o poi lo voglio provare, io la pizza la mangerei sempre e a tutte le ore!! Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  5. Ma non mi direee!! Questa ricetta è proprio una bella idea!! Complimenti Mimì!

    RispondiElimina
  6. Prendo nota! La teglia ha un aspetto davvero invitante!!! Grazie per la precisione con cui hai illustrato tutti i passaggi!!!

    RispondiElimina
  7. Fantastica questa ricetta da provare sicuramente...amo la pizza!!!
    ciaooo

    RispondiElimina
  8. Cara, L'ho provata è venuta veramente bene!!! Grazie per l'idea e la ricetta mitica, giusto ieri sera ero in ritardo e ho fatto un figurone, era un po' strana, diversa dal solito ma comunque buona...grazie, pensavo di postarla, con il link a questo post, ti fa piacere? Spero di si!!!
    un bacione e grazie.

    RispondiElimina
  9. Ciao mimi!!
    ho partecipato alla staffetta dell'amicizia per conoscersi meglio e ho pensato a te :)
    Ti ho invitato se vuoi partecipare anche tu visita il mio blog (incucinaconchani.blogspot.com) e segui le semplici indicazioni

    un bacio
    Claudia

    RispondiElimina
  10. x cinzia: sono contenta ti sia piaciuta, metti pure tutte le ricette che vuoi provate dal mio blog, mi fa solo piacere ;)

    x cle: eh ti ho dato un'idea utile x poterlo fare felice ;)

    x malù: provalo al più presto perchè ti piacerà sicuramente, poi se lo fai nelle teglie rotonde avrai l'impressione di una pizza migliore di quella della pizzeria :)

    x fra: eh si fra ti ho fatta restare di stucco eh? :D

    x il bello delle donne: di niente, fammi sapere se la provi, ciao ;)

    x lady cocca: vedrai che il risultato ti piacerà ;)

    x cla: grazie cla :)

    RispondiElimina
  11. ciao! ho aperto da poco un blog di cucina...
    devo dire che la pizza allo yogurt non avrei mai pensato che potesse esistere!
    complimenti, la proverò senz'altro!
    se ti va passa a salutarmi!

    RispondiElimina
  12. eh neanch'io infatti ero un pò perplessa la prima volta, ma dopo averla provata ho visto che non sapeva per niente di yogurt, provala e fammi sapere.

    p.s. Vengo subito a trovarti ;).

    RispondiElimina
  13. mimi...20 grami di lievito per 500 grami farina????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si 20 gr di lievito è esatto, quando la provi fammi sapere...ciao ;)

      Elimina
  14. di sicuro e digeribile......

    RispondiElimina