martedì 30 novembre 2010

Petto di pollo in padella di ghisa






E' un piatto light, infatti 270 Kcal a porzione, è pronta in 45 minuti ed è semplice da preparare, si tratta di lasciar marinare per mezz'ora o anche di più (ancor meglio se la lasciate 1 ora) in olio, vino, aglio e rosmarino le fettine del petto di pollo. Questo non serve solo ad insaporirlo, ma soprattutto ad ammorbidire la carne che altrimenti se messa a cuocere senza prima marinarla risulterebbe asciutta. Io per cuocerla ho utilizzato la mia padella in ghisa perchè mi piace l'effetto delle righe bruciacchiate tipiche delle grigliate, ma voi se non disponete di una padella in ghisa potete utilizzare una casseruola abbastanza larga con il fondo molto spesso (il fondo spesso è importante!). Poi noterete che dopo cotta ho racchiuso la carne nella carta d'alluminio, questo perchè durante la cottura i succhi si concentrano al centro della carne, quindi lasciamo del tempo perchè si ristribuiscano i succhi uniformemente su tutta la carne mentre mantiene il suo calore grazie alla carta d'alluminio.



INGREDIENTI PER 3 PERSONE:

3 fettine di petto di pollo
1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva
2 spicchi d’aglio
1 rametto di rosmarino (solo le foglie)
2 dita di vino bianco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Battere con il batticarne il petto di pollo, delicatamente, per ottenere delle fette non troppo spesse.
Preparare la marinata con l'olio, l'aglio ed il rosmarino tritato, il vino bianco ed il pepe.



Mettere il pollo nella marinata e lasciarvelo per mezz'ora, girando la carne di tanto in tanto.



Scaldare su fiamma viva la piastra in ghisa o una padella in metallo, purché abbia un fondo spesso ed uniforme. Mentre si sta scaldando unire un filo d'olio ed asciugarlo con carta da cucina.



Quando la piastra sarà ben calda comincerà ad emettere un lieve fumo, appena percettibile. E' il momento di mettere la carne al fuoco.



Lasciarla cuocere per 2-3 minuti, senza toccarla, affinché possa ben cuocere. Mantenere la fiamma piuttosto vivace. Non deve ne comparire acqua sul fondo della piastra (temperatura troppo bassa), ne fumare eccessivamente (temperatura troppo alta). In entrambi i casi la cottura ne risulterebbe compromessa. Trascorsi i 2-3 minuti, alzare un lembo della carne per valutare lo stato di cottura. Deve essere ben dorata e presentare le classiche striature brune, segno che la cottura è avvenuta correttamente. Proseguire ancora 1 minuto la cottura se non dovesse essere ben dorata o se piace ben cotta (non eccedere, però, altrimenti diventerebbe molto dura!). Girare la carne senza utilizzare utensili che possono pungerla, altrimenti si favorisce la fuoriuscita dei succhi interni, a discapito della morbidezza. Lasciar cuocere la carne sul secondo lato così come si è fatto per il primo.



Terminata la cottura mettere la carne in un piatto o in una teglia e coprire con carta stagnola (alluminio). Lasciarla riposare per un paio di minuti per permettere ai succhi che sono concentrati al centro della carne di ridistribuirsi contribuendo a renderla più uniformemente morbida.



Mettere la carne nel piatto e condirla, a piacere, con un filo d'olio, sale e pepe.



e servite in tavola. Come contorno potete servire contorni a base di patate, pomodori o insalata fresca.

8 commenti:

  1. mmmmmmm semplice e delicato come si dovrebbe sempre mangiare!!!

    RispondiElimina
  2. x debby: si è davvero semplice, questo viene grigliato come piace a tutti :).

    x angicock: baci :-*.

    RispondiElimina
  3. ideale per la mia dieta Pre-Natale!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Mimì...sei favolosaaaaaaaaaa!!!
    Passa nel mio blog..c'è un piccolo pensiero per te :-)

    RispondiElimina
  5. Abbiamo la stessa piastra in ghisa :) troppo comoda,ci faccio anche le melanzane arrostite,ma per la carne non la uso quasi mai,mi piace questa preparazione, la terrò in considerazione, grazie!

    RispondiElimina
  6. Cottura perfetta! Mimì sei unica! Brava come sempre!

    RispondiElimina
  7. x federica: a me non piace la dieta però ogni tanto fa bene andare sul leggero.

    x alice: grazie per la premiazione Alice ;)).

    x fra: io ci faccio di tutto tranne i peperoni, si è troppo comoda e dura nel tempo.

    x veronika: we we mi fai troppo contenta con questi complimenti :-*.

    RispondiElimina