mercoledì 22 dicembre 2010

Crema al pistacchio








La crema al pistacchio è adatta per farcire torte, bignè (per i bignè mescolate la crema con la panna montata). La ricetta l'ho vista da Veronika e onestamente pensavo non si potesse riprodurre in casa. Perchè la crema si addensi ci vuole un pò più di tempo rispetto le normali creme, ma vi assicuro che se vi piace la crema al pistacchio, questa crema vi piacerà.



INGREDIENTI:

100 gr di pistacchio tritato
600 ml di latte
4 tuorli di uova medie
125 gr di zucchero
35 gr di farina 00
15 gr di amido di mais
1 fialetta aroma vaniglia (facoltativa)

PROCEDIMENTO:

Il pistacchio da usare è un pistacchio non salato, se non riuscite a trovarlo acquistate il pistacchio già tritato che trovate nel reparto di prodotti per dolci.



Riscaldare in una pentola dal fondo spesso il latte (dev'essere bollente) e unite pistacchio sbriciolato. Fare riposare per 30 minuti con un coperchio.



Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero,



aggiungere la farina e la maizena.



Passare il latte con il pistacchio sbriciolato intiepidito in un colino e raccoglierlo in una ciotola (questo passaggio serve ad eliminare i pezzettini di pistacchio).



Unire a filo il latte al pistacchio intiepidito al composto con le uova.



Mescolare i due composti e aggiungete la fialetta di aroma vaniglia per dolci.



Versare il tutto in una pentola e far cucinare a bagnomaria. Mescolare di continuo fino a fare addensare la crema.



Lasciate raffreddare completamente



e mettete la crema al pistacchio in frigo per un paio d'ore a riposare prima di usarla.



Aggiungete panna montata alla crema al pistacchio completamente raffreddata se intendete farcirci un dolce.

50 commenti:

  1. mmmmm....sa di buona!!!!
    e non l'avevo mai sentita...
    grazie
    buon natale
    Antonella

    RispondiElimina
  2. Che bello! La mia crema!!!!!!!!!Grazie per aver provato la mia ricetta. Eh si è vero, ci vuole un pò per addensarsi, ma è ottima!

    RispondiElimina
  3. Dimenticavo...ti è riuscita perfettamente!

    RispondiElimina
  4. ma che buona!!!!! Mimì sei di un'abilità perfetta.
    Ti auguro un buon natale e a presto

    RispondiElimina
  5. assolutamente buonissima, chissà abbinata anche ad un bel gelato alla panna.ottima idea!

    RispondiElimina
  6. x antonella: infatti neanch'io l'avevo mai vista prima di trovarla sul blog di Veronika :)

    x Veronika: presto vedrai per cosa l'ho utilizzata.. ;)

    x simo: non sempre mi riescono gli esperimenti, ma proprio quando penso che non mi riescano le cose..che alla fine tutto viene come deve riuscire :D.

    x lucy: mmh che golosona :)).

    RispondiElimina
  7. golosissima!!!! buon natale e felice 2011!!!!

    RispondiElimina
  8. ciao Mimi, sei cosi giovane, ma gi cosi brava. Se ti va fai un salto da me. A presto Angela
    http://lericettediangela.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. x fede: ;)

    x angela: troppo gentile, vengo subito a fare un salto da te con piacere.

    RispondiElimina
  10. Ciao Mimi', volevamo farti i complimenti. Sei bravissima e poi noi adoriamo il pistacchio.
    Se ti va vieni a trovarci: www.cucinaconaldaemariella.blogspot.com
    Baci!

    RispondiElimina
  11. gnam gnam
    un giorno di questi, dopo le feste la faccio!
    Buon Natale.

    RispondiElimina
  12. Questa crema è deliziosa!! Complimenti!! auguro buone feste a te e ai tuoi cari dolce mimì, un bacio

    RispondiElimina
  13. x alda e mariella: ciao grazie dei complimenti, vengo subito a fare un salto da voi ;).

    x eleonora: ;). Ok se la provi fammi sapere che ne pensi.

    x fra: che dolce che sei.. auguro anche a te di passarle bene, ciao ti mando un bacio :-*.

    RispondiElimina
  14. Mimì...ricetta inserita! :) che goduria la crema al pistacchio, sei stata bravissima!!

    RispondiElimina
  15. io l'ho provata ma ha un retrogusto troppo amaro... forse perche non l'ho filtratata con il colino... boh forse per questo :(

    RispondiElimina
  16. ciao chiara,
    mi fa piacere sapere che hai scoperto questa nuova passione.. per la crema, quando hai filtrato la crema hai filtrato il latte al pistacchio o il composto con le uova e lo zucchero? Perchè il composto dove era presente lo zucchero non doveva essere filtrarlo, bisognava filtrare il latte al pistacchio. Comunque, se non è per questo la prossima volta puoi aumentare le dosi di zucchero a tuoi gusti.

    RispondiElimina
  17. Ciao!
    solo da aggiungere che l'uova devono essere interni non solo i tuorli, perche poi non può passare il composto con un colino e la crema non sarà densa.
    Non sono italiana, però mi piaciuto!

    RispondiElimina
  18. ciao Oksana, infatti non devi passare al colino il composto con le uova e lo zucchero, ma devi passare al colino il latte aromatizzato al pistacchio, vado a specificare nel procedimento così si capisce meglio.

    RispondiElimina
  19. ciao!!
    è proprio la ricetta che mi serviva!! è la prima volta che visito il tuo blog ed anche io ho la passione per la cucina nonostante i miei 17 anni :)
    preparerò una torta al cioccolato fondente con crema di pistacchio quando cambierò il forno...
    complimenti per le ricette!!!

    RispondiElimina
  20. Ciao sono felice di leggere di una ragazza così giovane che sa già cucinare. Quando farai questa crema ricorda che per addensarsi ci vorrà un pò di tempo in più di una normale crema, devi però aspettare con pazienza fino a che si sarà addensata abbastanza.
    Se posso chiedertelo, come mai devi cambiare forno? Perchè hai un forno a gas?

    RispondiElimina
  21. :) ok..grazie!! devo cambiare forno o farlo aggiustare perchè da un lato mi brucia tutto quello che cucino!!! preparando dei primi o dei secondi non ho problemi perchè comunque il forno lo posso aprire e quindi girare la pirofila, ma con una torta sai anche tu che non è proprio possibile!!! :)

    RispondiElimina
  22. va bene dai vedrai che appena cambierai il forno comincerai a sfornare tanti buoni dolci ;)

    RispondiElimina
  23. deve essere squisita questa crema,la devo assolutamente provare...complimenti anche per il blog da oggi ti seguiamo:)vieni a trovarci,a presto!

    RispondiElimina
  24. grazie cara, vengo subito a trovarti.

    per la crema.. molto buona, secondo me sarebbe ancora più buona se mischiata con la panna montata ;)

    RispondiElimina
  25. Che buona questa crema...non l'ho mai fatta con il pistacchio!!

    RispondiElimina
  26. ... è ottima per farcire i bignè. Si mescola alla panna ed è deliziosa.

    RispondiElimina
  27. ciao mimi' stavo cercando una ricetta appunto x fare la crema al pistacchio...e fra le tante ke ho trovato,la tua mi ha ispirato d+..:-)!!!t volevo kiedere solo una cosa,cosa posso usare in sostituzione della farina di maizena?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa il ritardo con cui ti rispondo. La maizena(amido di mais) è un addensante ed è fondamentale per far riuscire la crema al pistacchio "dura". Solitamente l'amido di mais si può sostituire con fecola di patate o farina 00, ma per questa crema non so se riesce sostituendo la maizena.

      Elimina
  28. non sono daccordo nel mettere il dito nel latte bollente!!!!però la ricetta è sqisita!

    Propria!

    RispondiElimina
  29. certo che non voglio si ustioni nessuno, tolgo subito dal procedimento.. non ho fatto caso perchè sono abituata alle alte temperature. comunque grazie del commento.

    RispondiElimina
  30. Io la devo cucinare ma penso che verrà squisita!!

    RispondiElimina
  31. Complimenti la ricetta è semplice, anche se io l'ho modificata un pochino, ad esempio non ho filtrato il latte aromatizzato ed in più ho messo 100 gr. di zucchero nel latte, niente bagno maria ect... Non è l'ideale per farcire le torte, forse perchè non'è una crema pasticcera al pistacchio.

    RispondiElimina
  32. ma per quanti persone è questa crema?, se mischio la panna diventa crema pasticcera al pistacchio, giusto? invece di bagnomaria, posso mettere direttamente al fuoco piano piano finché si addensa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi cuocere a bagnomaria perchè la cottura è lunga. La crema è molto più buona se mischiata con la panna montata(la chiamerei crema al pistacchio pannosa :D). Con la crema io ci ho farcito un pan di Spagna. Se tu vuoi servirla in coppette mischiala alla panna montata per un sapore meno pistacchioso e riuscirai ad ottenere più coppette per più persone.

      Elimina
  33. provo a farla questa sera...la metterò in dei bicchierini di cialda e cioccolato per una festa!

    RispondiElimina
  34. Ciao, complimenti.. Io adoro il pistacchio volevo chiederti solo una cosa ma se io comprassi i pistacchi e li tritassi io??anche se sono di quelli non dolci non va bene??oppure c è un modo per levargi il sale ad esempio bollirli??ti ringrazio in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. Purtroppo neanch'io sono mai riuscita a trovare i pistacchi non salati, così ho dovuto arrangiarmi con il pistacchio già tritato. Costa, ma non c'è un altro modo per preparare questa crema. I pistacchi sono molto salati, potresti bollirli un pò ma non so se il sale viene via completamente, non ho mai provato. Ti consiglierei di andare sul sicuro utilizzando il pistacchio già tritato.

      Elimina
    2. ciao.ho fatto la tua crema,(perche mio figlio ama questa crema) qualche ora fa,io ho usato i pistacchi salati,perche io amo le sfide,ho detto viene quell'che viene,ho agiunto 40 g di zucchero in piu,ma non ci volevano quasi,perche e venuta bene e anche veloce.io ho farcito una torta al cocco.

      Elimina
    3. sono contenta che l'hai provata.. e che ti sia piaciuta.
      Grazie di aver condiviso il tuo esperimento...

      Elimina
    4. Ciao a tutti.
      io ho trovato i pistacchi per dolci all'esselunga della marca noberasco, non erano tritati ma è il minore dei problemi.

      Elimina
    5. grazie della segnalazione.. purtroppo da me non abbiamo l'esselunga, ma sono sicura che la tua segnalazione tornerà sicuramente utile, ti ringrazio.

      Elimina
  35. Ciao Mimì! Ho deciso anch'io di provare questa crema. La userò per farcire un pan di spagna e fare una torta di compleanno per il mio fidanzato.Pensi che venga abbastanza densa da stare dentro al pan di spagna?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi aggiungere la panna montata alla crema.

      Elimina
  36. Scusami ma una volta scaldato il latte fino a farlo diventare bollente, il fuoco lo devo spegnere o lo lascio andare ancora per quei 30minuti in cui devo lasciare il pistacchio nel latte?
    (se è una domanda stupida, ti chiedo perdono >___<)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao non è affatto una domanda stupida, puoi farmi qualsiasi domanda di chiarimento, anzi scusa il ritardo con cui rispondo. Dunque appena il latte bolle devi spegnere. Fuori dal fuoco devi fare passare i 30 minuti, spero di averti chiarito il dubbio.
      Questa è una crema che richiede più tempo delle normali creme per addensarsi.

      Elimina
  37. ciao Mimì! ho provato questa tua crema l'anno scorso per farcire una torta e mi è piaciuta tantissimo tant'è che sto pensando di utilizzarla per riempire dei bignè.. Non essendo molto esperta mi sapresti dire questa crema per quanti bignè potrebbe essere e quanta panna ci vorrebbe? ti ringrazio in anticipo se mi risponderai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando ho fatto questa crema ci ho proprio farcito dei bignè e ho postato la foto a questo link: http://lericettedimimi.blogspot.it/2011/01/pasta-choux-o-pasta-bigne.html. Puoi andarlo a visionare per vedere come vengono...io li ho decorati con metà pistacchio per richiamare con cosa è fatta la farcia. Se non ho contato male me ne sono usciti fuori circa 32 bignè e per la quantità di panna direi 200-250 ml di panna montata. Mi raccomando aspetta che la crema al pistacchio sia completamente fredda, per far prima mettila in frigo, ma dev'essere completamente raffreddata sennò la panna smonta e mescola la crema al pistacchio con la panna montata delicatamente con un cucchiaio o una spatola con movimenti dal basso verso l'alto. Spero d'esserti stata d'aiuto.
      Ciao
      Mimì

      Elimina
  38. Se posso permettermi, dato che ho preparato questa Ricetta dico questo:è sbagliato dire che la crema a differenza di altre impiega più tempo per addensare.. semplicemente basta diminuire il latte a 500ml e il gioco è fatto.. meno liquidi più densità..(è solo un consiglio poi si fa quel che si vuole) io aggiungo anche un bel cucchiaio di panna montata e il gioco è fatto.. un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie i consigli sono sempre accetti qui. Per la panna montata l'avevo accennato all'inizio della ricetta. Ciao

      Elimina