martedì 19 aprile 2011

Plumcake al cocco, rum e cioccolato







Sono iniziate finalmente le vacanze, non ne potevo più. Dato che adesso ho un pò più di tempo posso finalmente intrufolarmi in cucina per sperimentare nuove ricette :). Non so se anche per voi è così... cucinare mi rilassa e mi fa sparire quello stress che sento addosso! Poi se sperimentando ricette per la prima volta vedo degli ottimi risultati mi sento al settimo cielo ed è proprio il caso di questo plumcake cocco, cioccolato e rum (il rum col cioccolato sta davvero bene), quando l'ho assaggiato mi son detta Uaau, ma è strepitoso! Provatelo e vedrete che ho ragione.




INGREDIENTI:

100 gr di farina di cocco
50 gr di farina 00
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito per dolci vanigliato Ar.pa
125 gr di burro morbido
125 gr di zucchero a velo Ar.pa
2 uova
2 cucchiai di rum
100 gr di cioccolato fondente al 75% Venchi

Per lo stampo:

farina 00 q.b.
1 noce di burro

Per guarnire:

zucchero a velo Ar.pa q.b.
cacao amaro Ar.pa q.b.


PROCEDIMENTO:

Sbattete le uova con una frusta, aggiungete il rum.



Incorporatelo alle uova. Aggiungete il burro ammorbidito e a questo punto con uno sbattitore elettrico a fruste amalgamate il burro alle uova.



Appena il burro sarà stato completamente incorporato alle uova, aggiungete lo zucchero a velo. Lavorate il composto dapprima con lo sbattitore a fruste spento e pian piano lavorate il composto a bassa velocità (questo per non far fuoriuscire lo zucchero a velo).



In una terrina mischiate le farine, il sale e il lievito.



Aggiungete le farine al composto con le uova.



Incorporate la farina alle uova con una forchetta con movimenti dal basso verso l'alto (usate la forchetta perchè l'impasto risulta un pò spesso e grossolano vista la presenza del cocco).




Su di un tagliere, riducete a scaglie 80 gr di cioccolato.



Infarinateli



e aggiungetelo nell'impasto e incorporatelo con la forchetta.



Versate nello stampo per plumcake ben imburrato e infarinato. Sulla superfice dell'impasto mettete il cioccolato infarinato rimasto (20 gr) a pezzetti più grossi.



Infornate a 200° per 5 minuti e poi a 180° per 35 minuti. Lasciate raffreddare prima di capovolgere ed estrarre dallo stampo. Spolverizzate con zucchero a velo e cacao.



Eccovi l'interno slurposo con i pezzi di cioccolato..

23 commenti:

  1. In effetti non resta che dire uauuuuuuu, secondo me è divina! Come sempre confermi la tua bravura1 Ciao Mimì

    RispondiElimina
  2. Bella, buona e sfiziosa ricetta!!! Buona serata!

    RispondiElimina
  3. irresistibile ma devo riuscire a mettermi a dieta...tentatrice! ciao

    RispondiElimina
  4. ho appena finito di cenare e un dolcetto è perfetto! ciao e grazie

    RispondiElimina
  5. E menomale che doveva essere un esperimento *.* Che delizia *.*

    RispondiElimina
  6. mmmmmmmmm...buonissimo!!!baci!

    RispondiElimina
  7. un dolce davvero sfizioso per una buona merenda o per concludere un buon pranzetto.
    Meno male che ci sono le vacanze!!
    Brava

    RispondiElimina
  8. x titty: è favolosa, il cocco e il cioccolato si sentono molto.. a me è piaciuta moltissimo.. ;)

    x giulia: ciao giulia, buona serata anche a te ;)

    x sofia: ;)) si devo allontanarti da questa tua folle idea di metterti a dieta :D.

    x simo: :)) mi pare giusto..

    x uapa: non sai che tensione ho ogni volta...baci e a presto :-*.

    x fede: siiii buonissimo, favoloso bacini baciotti :-*.

    x ivana: ciao cara benvenuta nel mio blog, si si così ci riposiamo un pò ;)

    RispondiElimina
  9. provalo perchè ti piacerà :)

    RispondiElimina
  10. ciao mimì... innanzitutto mi devo complimentare con te per il tuo blog, da cui sto prelevando tante ricette gustose, perchè riesci sempre a proporre piatti semplici e spiegati dettagliatamente...ho provato a preparare questo plumcake ed ha un sapore a dir poco eccezionale... mi è venuto davvero bene e l'ho trovato fantastico perchè mi piace molto il binomio cioccolato-cocco...ottima ricetta...grazie mille e continua così...un bacio!!! ;)

    RispondiElimina
  11. sono contentissima ti piacciano le mie spiegazioni. Mi ha fatto davvero piacere leggere il tuo commento. Anch'io sai adoro l'abbinamento cocco cioccolato... un baciotto e alla prossima ricetta ;)

    RispondiElimina
  12. ciao mimì ti vorrei gentilmente porre un quesito perchè magari sapendone più di me potresti aiutarmi...da sempre quando preparavo le torte impostavo il forno per la cottura solo sotto; le torte lievitavano però venivano sempre bruciate sul fondo, così ho pensato di impostare la cottura nel forno sia sopra che sotto e ora le torte vengono cotte al punto giusto con il classico colore dorato ma ahimè nel forno lievitano ma appena messe fuori da quest'ultimo si sgonfiano e quando le vado a tagliare sono completamente crude all'interno...pensa che ne ho buttate tre nel giro di due giorni per questo motivo...sai magari da dove possa provenire il problema??? sto davvero impazzendo!!!! ti ringrazio...un bacione :p

    RispondiElimina
  13. Ciao cara,
    prima di tutto ti voglio dire di non demoralizzarti, le torte che lievitano sono tra le cose più difficili da fare. I pasticceri professionisti a volte addirittura sono costretti a buttare la crosta esterna delle torte perchè troppo bruciate. Il tuo problema potrebbe essere dovuto a 3 motivi. 1. Forse sbagli qualcosa. Da quello che mi hai scritto ho capito che metti le torte nella parte più bassa del forno. Però la giusta posizione dove dovresti posizionare la grata del forno è un livello più alto ovvero sotto il centro, ma sopra la parte più bassa del forno. La torta una volta cotta va lasciata a raffreddare nel forno spento e tolta solo una volta che il forno si è completamente raffreddato. Non dovresti mai aprire lo sportello del forno mentre cuoce se il dolce ha il lievito. Per quanto rigurda accendere il forno sopra o sotto. Appena la inforni deve essere acceso sia sopra che sotto, se noti che sopra sta scurendosi troppo accendi solo sotto. Quando inforni dei dolci devi infornarli nel forno preriscaldato, quindi accendi il forno sempre 15 minuti prima di infornare. 2 motivo: il problema potrebbe essere il forno. Il tuo problema potrebbe dipendere anche dal forno. Bisogna vedere se il tuo forno è ventilato o statico perchè hanno cotture diverse. Tutti i forni sono diversi e solo con gli anni potrai imparare dall'esperienza con il tuo forno come impostarlo (gradi, posizione, tempi di cottura). Può darsi infatti che il tuo forno sia troppo potente e quindi anche se nella ricetta leggi 180° dovrai diminuire a 170° poichè altrimenti il tuo forno brucerà il tuo dolce all'esterno lasciandolo crudo all'interno o viceversa, il tuo forno è debole e devi aumentare i gradi e il tempo di cottura, molto dipende dall'esperienza che ognuno di noi ha con il proprio forno. 3 motivo: devi stare anche molto attenta alle ricette. Tante volte è colpa delle ricette che non vanno bene. Soprattutto dei pan di spagna. Io riesco a fare un pan di spagna che non si affloscia solo con la mia ricetta che non prevede il lievito, se ti va di fare un altro tentativo prova con questa ricetta che viene buonissima http://lericettedimimi.blogspot.com/2011/03/pan-di-spagna-senza-lievito.html. Con questa escono 2 strati. Per qualsiasi altro dubbio non esitare a contattarmi.

    RispondiElimina
  14. mimì non so davvero come ringraziarti sei sempre così chiara e disponibile!!! io seguirò i tuoi preziosi consigli e proverò a preparare la tua ricette poi ti farò sapere...grazie mille...sei stata davvero gentilissima...a presto...;)

    RispondiElimina
  15. ciao mimì sono di nuovo io...ieri ho provato a preparare il tuo pan di spagna senza lievito seguendo tutti i tuoi consigli...devo dire che finalmente dopo tanto nervosismo sono riuscita ad ottenere una torta come si deve e soprattutto non cruda!!! :D comunque l'ho fatta cuocere 10-15 minuti sotto e 5 minuti sopra; ho impiegato meno tempo perchè il mio forno a quanto pare ha una cottura più veloce...ti devo ringraziare con tutto il cuore e continuerò a preparare le tue squisite ricette, adoperando alla lettera i tuoi indispensabili consigli..GRAZIE ANCORA!!! :p

    RispondiElimina
  16. Bene! Hai visto che sei riuscita a cavartela alla grande?! Continua a cercare di regolarti con il forno e riuscirai a preparare ottimi dolci. Se ti può far piacere lasciare i commenti con il tuo nome clicca sulla freccia che trovi su commenta come e clicca Nome/URL. Un bacio :-*

    RispondiElimina
  17. ok...lo faccio già da ora...a presto!!!! ;)

    RispondiElimina
  18. Il mio nome non appare in azzurro probabilmente perchè non ho inserito nulla nella casella URL...cosa dovrei scrivere lì??? :-/...grazie ;p

    RispondiElimina
  19. benissimo anny, a presto ;)

    RispondiElimina
  20. si esatto devi riempire la casella url. Se hai un blog o un account google puoi inserire lì l'url, altrimenti puoi lasciare solo il nome.

    RispondiElimina
  21. no mi spiace non ce li ho...allora lascerò solo il mio nome... un bacio ;)

    RispondiElimina