martedì 8 aprile 2014

Crostata tre strati con due marmellate diverse

Voglia di preparare una crostata diversa dalla solita? Provate la mia ricetta per preparare una crostata tre strati ripiena con due marmellate diverse alternate da uno strato di pasta frolla. Per un maggior effetto di contrasto di colori vi consiglio di utilizzare una confettura chiara (ad esempio albicocche) e una confettura scura (ad esempio ciliegie). Buonissima questa crostata e divertente da preparare. Provatela in tanti perchè è davvero friabile e profumata.






Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 25-30 minuti
Tempo totale: 45 minuti circa
Difficoltà: facile
Quantità: 12 persone



INGREDIENTI:

500 gr di farina 00
150 gr di burro morbido
150 gr di zucchero
1 uovo intero e 1 tuorlo
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
1/2 limone grattugiato
latte q.b.
marmellata di albicocche e ciliege (o altre marmellate a piacere) Rigoni di Asiago
zucchero a velo q.b.
burro e farina q.b per infarinare la teglia


ATTREZZATURA:

Bilancia
Setaccino per spolverare lo zucchero a velo
1 Cucchiaio
1 Coltello
Mattarello
Teglia (vaschetta) d'alluminio rettangolare usa e getta 6 porzioni



PROCEDIMENTO:

Setacciare la farina sulla spianatoia, formare una cavità al centro in cui aggiungere il burro morbido tagliato a cubetti, lo zucchero, 1 uovo intero, 1 tuorlo, il lievito, la buccia grattugiata di un limone e qualche cucchiaio di latte.



Impastare tutto sino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea e molto consistente.
Dividerla in 3 parti (una più grande che sarà la base e due uguali).



Imburrare ed infarinare una teglia d'alluminio rettangolare usa e getta 6 porzioni.



Stendere con il mattarello il primo pezzo d'impasto più grande.



Adagiare l'impasto steso sulla teglia d'alluminio imburrata ed infarinata. Con l'impasto steso coprite la base e i bordi della teglia. Ritagliate i pezzi d'impasto in eccesso.



Aggiungete qualche cucchiaiata della prima marmellata e livellatela per bene col dorso di un cucchiaio.




Stendete il secondo pezzo d'impasto più piccolo dandogli una forma rettangolare.



Appoggiare sopra il primo strato di marmellata il secondo pezzo d'impasto steso.



Stendere sopra la seconda marmellata.



Infine mettere il terzo pezzo d'impasto steso a forma rettangolare.



Chiudere bene i bordi arrotolandoli su se stessi.



Cuocere in forno a 200 ° per 25-30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Facendo molta attenzione rompete delicatamente lo stampo d'alluminio per tirare fuori la crostata e ponetela in un vassoio da portata.



Servirla cosparsa di zucchero a velo.


Qualche scatto dell'interno della crostata con i due strati di marmellata diverse...



22 commenti:

  1. è bellissima, ha un aspetto meravigliosamente invitante e mi piacerebbe provarla:) sicuramente buonissima:))grazie mille per per condiviso questa splendida ricetta:)
    baci
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda se la provi non te ne pentirai, è buonissima.

      Elimina
  2. Che bella!!!!! E molto originale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si poi se ci metti della marmellata bicolore fa più effetto!

      Elimina
  3. mmmm che delizia....*_____*waw....da provare!!*_*

    RispondiElimina
  4. Sembra molto buona...sicuramente da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provala non è difficile da fare e poi è una versione diversa dalla solita crostata e in più non servono ceci o legumi secchi per non far crescere la pasta frolla in forno (a mio parere un grosso spreco dato che i legumi poi non si possono più usare) ;)

      Elimina
  5. ottimo aspetto e buona una delizia.

    RispondiElimina
  6. Ciao Mimì...tutto bene?è da tanto che nn pubblichi ricettine...un forte abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si tutto bene, grazie dell'interessamento. Mi dispiace non aver più pubblicato ricette, dietro la pubblicazione c'è dietro un immenso lavoro. Essendo da sola ho momentaneamente abbandonato, ma spero di riprendere presto.

      Elimina
    2. Oh cara, x fortuna!!! :) mi spiacerà nn poter vedere altre ricettine nuove x il momento, ma hai fatto bene a fermarti, nn deve assolutamente essere uno stress x te! fare tutto da sola nn è proprio cosa...tanto io sono sempre qui ad aspettarti...baci Mimì =)

      Elimina
    3. Riprenderò molto presto, grazie di avermi capita :)

      Elimina
  7. Buona davvero e un'ottima idea. Ma per la cottura è lo stesso o come ti regoli? Compliemnti per questa e per le altre ricette tutte gustosissime! Ci siamo unite al tuo blog per seguire le tue novità. Ciao a presto.!!:-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bisogna regolarsi, ogni forno è diverso. mi fa piacere che mi seguiate, ciao.

      Elimina